cinema President

il cinema nel 2009
il film in programmazione è Uomini che odiano le donne

Il cinema President apre i battenti in largo Augusto n. 1 nell’aprile 1977, ovvero poco prima che inizi la stagione del radicale ridimensionamento del numero di sale cinematografiche a Milano come in tutta Italia.
È, in ordine di tempo, l’ultima sala di prima visione nella zona centrale della metropoli lombarda.
Il locale nasce come un cinema relativamente piccolo (250 posti), sotterraneo, estremamente confortevole (le file di avvolgenti poltrone sono assai distanziate tra loro) e dedito a una programmazione di cinema d’autore, soprattutto europeo (in sintonia con il non lontano Colosseo).
Questo carattere specifico salva il President dal generale naufragio e lo porta a sopravvivere fino ai giorni nostri.
Tra le pellicole più rilevanti, ospitate dal cinema, ricordiamo Tragic Bus (Okan, 1976) nel 1977, La ballata di Stroszek (Herzog, 1977)
nel 1978:
L’australiano (Skolimovski, 1978), Cane di paglia (Peckinpah, 1971; ried.), Sinfonia d’autunno (Bergman, 1978)
nel 1979:
La sera della prima (Cassavetes, 1977), Prova d’orchestra (Fellini, 1978), Manhattan (Allen, 1979)
Il pap’occhio (Arbore, 1980), Il piccolo grande uomo (Penn, 1970; ried.) nel 1980
nel 1981:
L’alibi di cristallo (Geissendorfer, 1978), Da un paese lontano (Zanussi, 1981), La donna del tenente francese (K. Reisz, 1981), Stardust Memories (Allen, 1980), Complotto di famiglia (Hitchcock, 1976; ried.)
nel 1982:
Nell’anno del Signore (Magni, 1969; ried.), Missing (Costa Gavras, 1982), American Gigolò (Schrader 1980; ried.), Driver (W. Hill, 1978; ried.)
I misteri del giardino di Compton House (Greenaway, 1982) nel 1983
Broadway Danny Rose (Allen, 1984), Local Hero (Forsyth, 1983) nel 1984;
nel 1985:
Paris Texas (Wenders, 1984), Pranzo reale (Mowbray, 1984), Ballando con uno sconosciuto (Newell, 1984), Coca Cola Kid (Makavejev, 1985),
Daunbailò (Jarmush, 1986)
nel 1987:
Il cielo sopra Berlino
(Wenders, 1987), L’amico della mia amica (Rohmer, 1987), Intervista (Fellini, 1987), Lola Darling (S. Lee, 1986)
nel 1988:
Il colonnello Redl (Szabo, 1984), Il ventre dell’architetto (Greeneway, 1987), Un affare di donne (Chabrol, 1988), Storia di Asja Kijacina (Konchalovski, 1967)
nel 1989:
La lettrice (Deville, 1988), Voglio tornare a casa (Resnais, 1989), Johnny il bello (W. Hill, 1989)
Il Mahbharata (P. Brook, 1989) e Legami (Almodovar, 1990) nel 1990,
nel 1991:
L’ultima tempesta (Greenaway, 1991), Taxi blues (Lounguine, 1990), Rischiose abitudini (Frears, 1990)
nel 1992:
Mariti e mogli (Allen, 1992), Fino alla fine del mondo (Wenders, 1991), Basic Instinct (Verhoeven, 1992)
Underground (Kusturica, 1995) nel 1996, L’assedio (Bertolucci, 1998) nel 1999, La promessa dell’assassino (Cronenberg, 2007).
Il cinema President chiude il 12 luglio 2009. L’ultimo film è stato Ritorno a Brideshead (J. Jarrold, 2008).

 

Il cinema President nel 1977
La facciata                                                                                                  foto*
La sala                                                                                           
foto 1foto 2*

Il cinema President nel 1980                                                       foto 1foto 2

Il cinema President intorno al 1985   
Sguardo generale su largo Augusto                                                              foto
L’edificio del cinema                                                                                   
foto

Il President nel 1994                                                                                foto

Il President nel dicembre 2007      
Largo Augusto e il cinema                                                                foto 1 - foto 2
Ingresso. In programmazione c’è La promessa dell’assassino                      
foto

Il President nella primavera 2009 (per gentile concessione di Marco Ferrari)         foto

Il cinema President nel 2009
In programmazione Uomini che odiano le donne (N. Oplev)                         foto  
In programmazione Ritorno a Brideshead                                                
foto

La scala d’accesso e l’elegante saletta d’attesa
(da corriere.milano.it; su segnalazione di Marco Ferrari)                                  foto 1 foto 2foto 3*

Annunci pubblicitari su quotidiani
Tragic Bus – nov. 1977                                                                     immagine
La ballata di Stroszek – nov 1977                                                        
immagine
L’australiano – 27 ago 1978                                                                
immagine
La sera della prima -22 mar 1979                                                          
immagine*
Intervista – 2 ott. 1987                                                                       
immagine

Biglietti del cinema (1996, 1998; per gentile concessione di Marco Ferrari)        imm. 1 - imm. 2

Mappa di Milano (zona est)
Posizione del cinema                                                                            
immagine

* l’asterisco segnala foto e materiale di particolare interesse

scheda creata nel mag. 2009; ultimo aggiornamento apr. 2014

 

 

si invitano i numerosi giornalisti e lettori che utilizzano i testi del sito (spesso con semplici copia/incolla) a citare la fonte