cinema Sala Volta

la Sala Volta nel 1930;
in programmazione c’è Una donna e 3 clown

Il cinema Sala Volta, situato nella elegante e centralissima Galleria De Cristoforis il cui ingresso principale dava su corso Vittorio Emanuele (nelle vicinanze della chiesa di San Carlo), è attivo fin dal 1909.
Tra le pellicole ospitate dalla sala ricordiamo:
nel 1920
Ave Maria (D. Karenne, 1920);
nel 1921
I cercatori d’oro (G. Donadio, 1920), Maschietta (A. Ambrosio jr, 1921); Al chiaror dei lampi (C. De Riso, 1921)
nel 1922
Città scoperchiata o La città di vetro (E. Micheron de Dillon, 1921)
nel 1930ca
Una donna e tre clown (H..Steinhoff, 1928), La Maschera della vita (t.o. Klovnen ossia Il clown,  A. Sandberg, 1926)         
Questa sala scompare già nel 1931; l’anno seguente l’edificio che ospita la galleria viene demolito. Al suo posto sorge il solenne palazze delle Assicurazioni Toro (1935-39) degli architetti Emilio Lancia e Raffaele Merendi, scenografico fondale della  piazza San Babila in via di ridefinizione tra la fine degli anni trenta e gli anni cinquanta.
All’interno del nuovo stabile una galleria, posta nel medesimo spazio, prende però il nome di Galleria del Toro: scomparso il cinema Sala Volta, essa ospita invece il Teatro Nuovo.
Il nome di Galleria De Cristoforis lo eredita invece uno spazio urbano più prossimo al Duomo (sorta di continuazione della Galleria del Corso); in esso si colloca, dal 1959, il cinema Apollo (vedi).

 

L’ingresso della sala Volta nel 1910 (su gentile segnalazione di Andrea Martinenghi)            foto

L’ingresso della sala Volta nel febbraio 1921 – l’immagine documenta i funerali
del cardinale Andrea Ferrari                                                                                      
foto

L’ingresso alla Galleria De Cristoforis intorno alla fine degli anni venti
Si notano le locandine che pubblicizzano il film danese La maschera della vita
(tit. or. Klovnen ossia Il clown,1926, di W. A. Sandberg)                                          
foto
L’ingresso                                                                                                                
foto
Visione frontale dell’ingresso della Galleria                                                                 
foto

L’ingresso su via Montenapoleone della Galleria De Cristoforis nello stesso periodo
Si nota la locandina che pubblicizza il film inglese Una donna e tre clown
(H..Steinhoff, 1928) (su gentile segnalazione di Marco Ferrari)                                                 foto
Medesimo soggetto, differente angolazione
(su gentile segnalaz. di Andrea Martinenghi)   foto 1 - foto 2

Manifesti tipografici del cinema Volta: (fonte: Cineteca Italiana –  www.lombardiabeniculturali.it)
nel 1920
Ave Maria                                                                                                     
immagine
nel 1921
Maschietta                                                                                                        
immagine
I cercatori d’oro                                                                                             
immagine
Amor precoce                                                                                                  
immagine
Al chiaror dei lampi                                                                                        
immagine
nel 1922
La città scoperchiata                                                                                    
immagine

Il nuovo edificio delle Assicurazioni nel 1939                                                         foto

La Galleria del Toro all’imbocco di corso Vittorio Emanuele intorno al 1960
Immagine notturna                                                                                                      foto
Dettaglio della cartolina                                                                                               
foto

Mappa di Milano nel 1930 (centro città)
Posizione del cinema                                                                                          
immagine